Pubblicato il

Il costo del 3D Touch per il display OLED sarà più caro e farà alzare il prezzo di iPhone 8

Il componente 3D Touch per iPhone 8 costerà ad Apple almeno il doppio rispetto a prima e contribuirà all’innalzamento dei prezzi del dispositivo futuro.

Le voci su iPhone 8 e sulle sue caratteristiche continuano a tenere banco, in particolare quelle riferite al prezzo di vendita che lo renderanno l’iPhone più caro di sempre. A contribuire all’innalzamento dei prezzi di vendita sono i costi di produzione più alti che Apple si trova ad affrontare. Come riporta il Daily News, il modulo 3D Touch per il display OLED costerà il 150% in più rispetto allo stesso componente installato su iPhone 7 col display LCD. L’azienda che lo produce infatti attualmente vende il modulo a 7-9 dollari al pezzo ma per il prossimo iPhone 8 o iPhone Pro (il nome è altro argomento dei rumor) il prezzo è più che raddoppiato. Secondo le stime, il 3D Touch per il display OLED arriverà a costare tra i 18 e i 22 dollari al pezzo. Il motivo deriva dal fatto che i display OLED sono molto più fragili rispetto ai display LCD e richiedono una protezione in vetro incollato sulla parte anteriore e posteriore del pannello OLED. Nonostante questo, Digitimes ritiene che il costo del modulo 3D Touch dovrebbe avere un prezzo maggiorato del 50% rispetto a prima e non si comprende il motivo per cui Apple abbia accettato di spendere 3 volte tanto per la fornitura. Secondo le supposizioni più diffuse il prossimo iPhone potrebbe avere funzionalità più avanzate che comportano tecnologie più costose. Qualunque sia la ragione, l’aumento dei costi di fornitura si rifletterà gioco forza sui costi di vendita perché Apple vuole mantenere invariato il margine di profitto. Ecco perché iPhone 8 sarà più caro con un aumento di circa 90 dollari sui prezzi applicati ad iPhone 7 e iPhone 7 Plus. Proprio gli ultimi due modelli dovrebbero ricevere un aggiornamento che però non influenzerà i prezzi di commercializzazione, lasciando solo iPhone 8 come il solo iPhone più caro di sempre.
Share
Pubblicato il

iOS 10 esce allo scoperto

Negli scorsi giorni Apple ha pubblicamente annunciato l’uscita dei suoi nuovi software. Il principale è sicuramente iOS 10 che presenterà molti cambiamenti rispetto a iOS 9. Come prima distinzione vediamo che questo nuovo iOS gira solo sugli iPhone 5 e sueriori, lasciando quindi fuori l’iPhone 4s. Gli iPad mini di prima generazione e gli iPad 2 e 3 non potranno usare questo nuovo prodotto, come del resto gli iPod touch dalla quinta generazione in giù.

iOS 10 offre molte novità fra cui:

  • Rimozione delle App di sistema Le App come Bussola, Watch App, Meteo, Musica, iCloud Drive, iTunes ed altre non saranno più fisse e collegate al sistema operativo, ma potranno essere eliminate, ricaricate da Apple Store e aggiornate solo su richiesta degli utenti come per tutte le altre App.
  • Bedtime Si tratta di un nuovo tab nell’app Orologio che consente di impostare una sveglia per ricordarci di andare a dormire. L’app registra anche le ore di sonno fatte ogni notte.
  • Ottimizzazione musica Se l’iPhone è a corto di memoria, si può  impostarlo perché conservi solo una certa quantità di musica, cancellando tutto il resto.
  • Nuovo rumore tastiera Cambia il clic usato per la tastiera, meno squillante e più minimalista.
  • Game Center Come previsto il Game Center è stato ufficialmente rimosso.
  • 3D Touch Il Centro di Controllo adesso supporta il 3D Touch che può essere usato anche per abilitare e disabilitare i dati del cellulare nelle Impostazioni. Inoltre con il 3D Touch è possibile anche impostare l’intensità della Torcia su tre diversi livelli: bassa, media o alta.
  • “Torna a” Apple aveva già introdotto la possibilità di tornare all’app precedente con un semplice clic nella parte alta della schermata sulla destra, adesso questa icona è stata resa molto più visibile.
  • Schermata di blocco La schermata di blocco è stata migliorata con un design tutto nuovo soprattutto per quanto riguarda le notifiche
  • Dark Mode La modalità dark è un’ impostazione del tutto nuova che permette di cambiare il colore dello sfondo dell’elenco Impostazioni da bianco a nero per agevolare la lettura del display.
  • iMessage Forse il cambiamento più sostanzioso è proprio questo. Cambia la barra degli strumenti per far si che l’inserimento dei media e dei link sia più immediato, oltre all’aggiunta di nuovi adesivi e animazioni per i messaggi.

Queste sono solo alcune delle novità offerte da Apple con il suo nuovo software. Per poter provare iOS 10 sul proprio dispositivo però dobbiamo aspettare settembre, quando sarà reso disponibile alla clientela.

conceito-do-ios-10-ajustes ios_10 i message wake-alarm-ios-10

Share