Pubblicato il

iPhone X Vs iPhone 8/Plus

Apple,anno 2017/2018 decide di sorprendere vecchi e nuovi acquirenti con,non solo l’annuncio di una nuova serie di smartphone, ma bensì due! Oggi andremo a confrontare le due serie di smartphone che sono riuscite,sia nel ben sia nel male,a far parlare di sè; A nemmeno un anno di distanza dall’uscita di iPhone 7/7 Plus Apple rilancia il proprio Brand festeggiando i primi 10 anni di “onorata(e meritatissima) attività),con l’annuncio di ‘iPhone X Questo “mobile phone” vuole recidere nettamente con il passato lasciando nel dimenticatoio una funzione (all’epoca geniale) come il Touch Id applicato al tasto home(anch’esso assente) e volendo favorire un dettaglio estetico quale l’arrotondamento degli angoli che favorisce una “maggiore morbidezza” nei lineamenti dell’iPhone. Questo arrotondamento,e’ si una scelta azzeccata esteticamente,ma si rivela un problema durante i primi approcci a causa della viscosità del telefono(se sprovvisto di una cover rigida) Lo smartphone attualmente e’ disponibile in due varianti cromatiche; grigio siderale e bianco Al contrario di suo “cugino” l’iPhone 8(dal quale prende l’appelativo iniziale e alcune specifiche),l’X tende,come già detto in precedenza,a non seguire la “Via” dei suoi predecessori,anzi,svolta bruscamente con il passato rimanendo (per alcuni dati estetici) attaccato al suo lontano parente “l’iPhone 4” grazie ad una back cover molto simile a quella del suo predecessore; l’iPhone 8 invece tende a non strafare,anzi, l’impostazione estetica rimane quella simile all’iPhone 7 con variazioni cromatiche più ampie(comprendono argento,oro e grigio siderale) L’iPhone X,come detto in precedenza,rinuncia al Touch Id in favore di un FaceId,ovvero di un riconoscimento facciale con un margine di errore minore rispetto al vecchio metodo di sblocco,questo come il suo predecessore comporta altri problemi rispetto al “classico falso positivo”quali, la possibilità da parte del malintenzionato di “puntare” la fotocamera verso il possessore per averne il completo utilizzo ed una minore immediatezza per lo sblocco dello smartphone rispetto al più immediato Touch Id degli iPhone 8/8Plus Il FaceId però sembra funzionare onorevolmente grazie anche alla funzione innovativa della “True Depth Camera”; l’X in termini di peso-dimensioni si presenta come ben equilibrato(il suo peso si aggira intorno ai 170gr circa); altri punti di differenza risiedono nella durata della batteria tra l’iPhone 8 e l’iPhone X,mentre invece tra quest’ultimo e la versione plus dell’8 ci sono differenze marginali. Tutte e tre le versioni,sia l’X che l’8 hanno rinunciato alle memorie inferiori ai32 gb etc. Optando invece per versioni da 64 gb fino ai 256 gb Infine,tralasciando per le differenze elencate precedentemente,quella principale risiede nel prezzo prepotentemente rialzato per l’ iPhone X”(si parla di 1180 euro circa per la versione base),mentre invece per l’iPhone 8 il prezzo si aggira sempre sugli 800 euro per la versione base e 900 per la versione plus.
Share
Pubblicato il

Una giornata con iOS 10

Come tutti non sanno, a partire da qualche giorno sono disponibili le BETA dei nuovi sistemi operativi marchiati Apple®. ios10 Le BETA (versioni non definitive) sono delle versioni rilasciate agli sviluppatori autorizzati per aiutare gli stessi produttori di Apple® a migliorarne le funzionalità e/o a scovare bug, malfunzionamenti prima del rilascio definitivo. Utilizzando la BETA (versione 1) non abbiamo visto grossi miglioramenti. Di seguito ne illustreremo alcuni. Apple® ha implementato un nuovo sistema di notifiche sugli schermi dei nuovi iDevice assomigliando molto a quelle che sono le notifiche di Android® (Immagine 5); ha cambiato le icone nel menù delle “impostazioni” (Immagine 3 e 4) riferendosi a “Siri”, ha aggiunto la voce “Casa” (Immagine 2) nel menù iniziale e cambiato format di caratteri nella rubrica dei nostri dispositivi (Immagine 1).   iOS 10 dopo vari giorni di funzionamento (a pieno) rende l’impressione di essere migliore rispetto al suo predecessore iOS 9. La batteria sull’iPhone® di test su cui è stato testato ha dimostrato di saper reggere il confronto con molte marche di smartphone: con un utilizzo intensivo siamo arrivati al 20% alle 17.00 del pomeriggio! Cosa che poteva capitare alle ore 12.00 con l’ultima versione di iOS 9… Poi un’altra lancia a favore del nuovo sistema è il nuovo tipo di sblocco…basta prendere il telefono dalla tasca che si attiva lo schermo, rendendo quindi, inutile premere un tasto per accenderlo; tutto questo ha effetto grazie al giroscopio dell’iPhone®. Aggiunto a questo abbiamo il nuovo “sblocco tastiera”: possibile grazie alla pressione del tasto home che grazie al lettore di impronte digitali, rileverà il vostro dito “autorizzato” e farà sbloccare l’iPhone. Qualora non riconoscesse il vostro dito, vi chiederà il codice! Restate sintonizzati per le nuove “scoperte” del nuovo iOS 10!
Share