Pubblicato il

iDoctor® rosso fuoco

A partire dal giorno 14 Febbraio, in occasione di San Valentino 2019, potrete usufruire di una speciale promozione. Portando due dispositivi in riparazione, nello stesso momento, avrete diritto ad un 15% sulla seconda accettazione di laboratorio. Tale promozione sarà valida dal giorno 14 Febbraio al giorno 28, compresi! Cos’aspetti? Passaparola con gli amici per guadagnarti un super sconto!
La promozione è valida su tutti i dispositivi a listino: Samsung, Huawei, Apple.
Si intende valida la promozione per una riparazione superiore a 50€
Share
Pubblicato il

OS X si trasforma, benvenuto macOS Sierra

La «X» – da leggersi «ten» – era un retaggio dei primi anni duemila, quando l’introduzione del nuovo sistema mandò in pensione Mac OS 9. Non aveva molto senso mantenerla troppo a lungo dopo il superamento della decima versione. Rimane invece il tributo ai luoghi della California: macOS 12 si chiama Sierra, un riferimento alla catena montuosa al confine col Nevada.

Mac OS Sierra è il nuovo prodotto Apple dedicato a MacBook e iMac prodotti a fine 2009 e successivi, MacBook Air, MacBook Pro e iMac mini usciti nel 2010 o successivamente.

Siri è sicuramente il cambiamento più importante. Infatti l’assistente virtuale di iPhone e iPad sarà disponibile anche su Mac, avrà una sua cona salvabile nel doc e un riquadro con le forme d’onda colorate in alto a destra dello schermo indicherà l’attività dell’assistente. Siri, come per iOS 10, potrà interagire con terze parti e tutti i risultati delle ricerche effettuate si possono bloccare nella sezione notifiche in modo da averle sempre a portata di mano.

Adesso, inoltre, sarà possibile spostare un’attività in corso da un dispositivo ad un altro senza doversi interrompere e ripartire da capo. Ad esempio se stiamo scrivendo una e-mail dal proprio iPhone possiamo continuare la scrittura sul Mac riprendendo da dove ci eravamo interrotti.

iCloud diventa più indipendente, infatti è in grado di archiviare sulla nuvola autonomamente i dati più vecchi presenti sul computer, per poi eliminarli dal dispositivo e liberare spazio di memoria.

La prima versione di macOS Sierra è già disponibile per gli sviluppatori, mentre in autunno, probabilmente assieme ai MacBook Pro di nuova generazione, arriverà la versione definitiva.

sierra_1

Share
Pubblicato il

Macbook Pro 2016, l’innovazione che fa discutere

Che sia impiegato come strumento di lavoro o di svago, il Macbook non delude mai.

Come ogni prodotto Apple è in continua evoluzione ed ogni nuovo modello presenta miglioramenti rispetto al precedente. Il Macbook Pro che uscirà nel 2016 è un caso a parte, infatti le opinioni sulle modifiche apportate a questo modello sono contrastanti. Sembra che oltre all’implementazione del Touch ID, i tasti di funzione nella parte alta della tastiera saranno sostituiti da un secondo schermo OLED. Da un lato può sembrare molto più scomodo rispetto a i classici tasti fisici, infatti chi acquisterà questo nuovo prodotto dovrà cambiare le sue abitudini; d’altro canto l’eliminazione dello spessore creato dai tasti permetterà l’inserimento delle  nuove cerniere ultra-tecnologiche che collegheranno il monitor alla scocca, avendo così un design sottilissimo. Certo, avere una Barra OLED al posto di pulsanti fisici, implica la possibilità di adattare le funzionalità in base alle necessità dell’utente o all’app aperta di volta in volta, il che ci intriga parecchio.

Voi che ne pensate?

macbook pro

Share
Pubblicato il

Inaugurazione del nuovo Centro iDoctor® di Quarrata!

iDoctor® Franchising è lieta di annunciare la nuova apertura, con inaugurazione programmata per Sabato 14 Maggio dalle ore 18.30!

Lo Staff Vi aspetta per buffet, aperitivi e la presentazione del nuovo locale! Fronte-Volantino

Il nuovo Centro andrà ad intraprendere la strada già spianata dagli altri due: riparazioni live su iPhone®, iPad®, MacBook®, iMac®; vetri, pannelli LCD, touchscreen, antenna 3G, connettore USB, tutti questi servizi aspettano solo Voi!

Share
Pubblicato il

NYMI: il tuo cuore come chiave

NYMI è il primo braccialetto che legge l’impronta del cuore, elettrocardiogramma (ECG), può essere utilizzato scaricando l’apposita app sui nostri dispositivi, cosi facendo potremmo accederci solo noi proteggendo i nostri dati sensibili. Il servizio di NYMY per pagare un prodotto con la carta di credito avvicinando solamente la mano al lettore NFC per qualche secondo, il pagamento può essere effettuato solo se il terminale supporta contactless Tap & Go. NYMI è stato creato nel 2011 dall’azienda canadese Bionym con sede a Toronto, per effettuare i pagamenti utilizza la tecnologia NFC (Near Field Communication) insieme ad un chip della NXP accanto al precedente, il servizio di pagamento contactless per ora è solo disponibile in Canada. Esistono tre colori disponibili ed essi sono: lava (rosso); brina (bianco); carbonio (nero). Potrebbe essere integrato in Apple Watch e/o in Samsung Gear, aspettiamo l’aggiornamento da SDK 3.1 Beta alla versione successiva di SDK, insieme alle sue possibile nuove funzionalità  e miglioramenti.  
Share
Pubblicato il

Fissata la data di lancio di iDoctor® Store Parts

Il nuovo sistema di compra-vendita ricambistica di produzione iDoctor® ha una data di inizio, difatti da fine Gennaio la Casa Italiana evaderà ordini, incasserà pagamenti ed avrà il nuovo e-shop pronto per essere utilizzato dalla clientela nazionale. Ripetiamo, data 31-01!
Share